Corea del Nord: Onu approva nuove sanzioni

Adjust Comment Print

Cosa è stato deciso precisamente?

La stessa dichiarazione del governo era stata rilasciata il 7 agosto dopo che il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite aveva approvato nuove sanzioni sulla Corea del Nord. Vuole una Corea del Nord senza atomica, ma non una Corea del Nord che cambia regime perché questo vorrebbe dire la riunificazione delle due Coree e l'esercito americano ai suoi confini. E si è dichiarato che "gli Stati membri non devono fornire visti lavorativi a cittadini nordcoreani a meno che non vengano approvate esenzioni caso per caso" dall'apposito comitato. Non è invece compreso nel documento, il cui testo è stato ammorbidito per ottenere il via libera di Russia e Cina, l'inserimento del leader Kim Jong Un nella lista nera con divieto di viaggio e blocco degli asset finanziari, ma si amplia l'elenco di individui ed entità del regime soggetti alle misure restrittive.

Pfizer, Inc. (NYSE:PFE) Earns "Buy" Rating from BMO Capital Markets
Brad Dunkley increased its stake in Manulife Finl Corp (MFC) by 47.69% based on its latest 2016Q4 regulatory filing with the SEC. California-based Gemmer Asset Management Ltd Liability has invested 0.14% in Pfizer Inc. (NYSE:PFE) for 203,799 shares.


Diversi i paesi intervenuti a favore delle decisioni prese dall'Onu, come la Cina ha sostenuto il Consiglio di sicurezza nell'adozione di "misure necessarie" sull'ultimo test nucleare della Corea del Nord. Questo, in sintesi, quanto ha affermato il Ministero degli esteri di Pyongyang, ripreso dall'agenzia di stampa nazionale nordcoreana. E finché Trump mantiene la sua costante animosità contro la Cina sul piano economico i cinesi temono che anche la crisi coreana possa essere un modo per contrastare il montare della Cina nella economia mondiale con una turbolenza ai suoi confini. Il premier sudcoreano Lee Nak-yon si è detto soddisfatto per il "consenso" espresso dalla comunità internazionale sulle sanzioni. Chiaro dunque che la Cina non vuole la guerra e a tal fine ha tentato con sempre maggiori difficoltà di mediare tra le forze in campo, spingendo per una politica di dialogo che appare però, a fronte dell'atteggiamento delle parti in causa (Usa e Corea del Nord in primis) sempre più difficile da attuare. "Apprezzo il fatto che la risoluzione sia stata adottata in maniera coordinata e spedita". Essa avverte che se gli Stati Uniti proseguiranno ancora con ulteriori sanzioni, la Corea del Nord "farà di tutto per assicurarsi che gli Usa paghino il prezzo dovuto". "Se continueranno su questa strada continueremo ad aumentare la pressione ". Il sistema Aegis, installato sulle navi da guerra degli Usa, del Giappone e della Corea del Sud, fornisce anch' esso una difesa regionale altamente mobile. "Un altro Paese membro ha informato il panel di avere ragione di credere che il carico facesse parte di un contratto della Mining Development Trading Corp nordcoreana con la Repubblica siriana".

Comments